C’è chi parte e c’è chi torna

Questa settimana mi ha praticamente ingoiato!

Non mi sono resa conto di ciò che stava succedendo facendo le valigie, salutando amici davanti ad un muffin, chiacchierando con l’autista durante “l’ultima” traversata londinese in taxi. Le cose si sono azionate e susseguite automaticamente come in una catena perfettamente collaudata e oggi mi risveglio, ancora un poco intorbidita, mi affaccio alla finestra, intorno c’è Milano e tutto parla d’Italia.
Il fatto di essere rientrata per la vigilia della celebrazione dell’unità d’Italia, ha reso il concetto evidentemente più chiaro!

Ma a me c’è voluto qualche giorno in più per mettere tutto a fuoco, un paio di cene tra amici, qualche passeggiata tra la primavera in arrivo e i corsi principali della città.. un pò di musica italiana (che dal vivo ormai, sembrava un miraggio).

E’ stranissima la sensazione che si prova quando si cambia vita in modo così radicale e così veloce, oltretutto lasciando qualcosa che apparentemente aveva assunto una forma di normalità per infilarsi in un mondo nuovo e completamente diverso. E’ come perdere l’equilibrio.
Ci si guarda intorno si, ma non esistono ancora punti di riferimento e allora si cammina un pò senza sapere bene dove si arriverà.

Però, devo ammettere, che l’idea di camminare contro corrente…tornando invece di partire, mi suona proprio bene.

Annunci

4 thoughts on “C’è chi parte e c’è chi torna

  1. Ottima l'idea di mettere una foto di frammento: chi te l'ha suggerita?? :PSarai pur tornata in italia ma le preposizioni sono rimaste tutte inglesi!! :PTi faccio, come già feci qualche tempo fa, i miei migliori e più grandi "in bocca al lupo.Buon lavoro e buona vita, bionda!! :*

    Mi piace

  2. Un detto di orgine ebraica dice che il senso di una vita è trovare il proprio nome … Pensare che il nome è le prima cosa che hai: perchè qualcuno te le offre. Eppure. Trovare il proprio nome è come dare un senso compiuto a quel dono con cui hai aperto gli occhi sul mondo. Tornare al proprio nome. Trovarne il significato. Tornare.

    Mi piace

  3. @ Stefano: grazie, non lo sapevo.Ti dirò, io credo nella necessità di partire, che delle volte si fa concreta, almeno quanto in quella di ritornare. Il ritorno ha sicuramente senso e sopratutto, la partenza non è mai una fuga!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...