DONNE: un universo ancora sconosciuto?

Esistono momenti, nella vita di una donna, qualunque sia la sua età, in cui diventa problematico avere a che fare con le altre persone. Scontato dire che tra TUTTE le altre persone, gli uomini sono quelli che maggiormente rischiano di imbattersi nelle reazioni furibonde, accidiose, iraconde, acide, drammatiche, malinconiche delle donne. 
Eppure alle volte mi domando come sia possibile che anche gli uomini più esperti e maturi non siano capaci di gestire tali reazioni, o ancora meglio, l’intero processo (che potremmo definire “Non fare, non dire, non toccare quella cosa ORA perchè non sai cosa potrebbe conseguirne”), attraverso una serie di piccoli espedienti che permettono di evitare scontri fatali.
Oltretutto considerando che qualcuna di queste situazioni si ripete sempre uguale a se stessa, e che quindi non ci vorrebbe poi così tanto a driblare gli ostacoli!

Andiamo con ordine…

1) Periodo di stress a lavoro: Dopo tante ore di ufficio, tensioni, apprensioni e aspettative disattese, scontri duri con capi e quant’altro, torno a casa depressa stanca e arrabbiata con il mondo, il che comprende anche te.
Cosa ci si aspetta: lunghi abbracci, coccole,  “Dai non cucinare, andiamo a cena fuori”! Unica alternativa possibile alla distrazione totale è: darmi ragione su tutti i fronti!
Cosa generalmente accade: immancabilmente, dopo lunghe spiegazioni, arriva la frase: “Calmati d’altronde capita a tutti, questa è la vita” / oppure peggio “d’altronde non hanno tutti i torti!”

2) Sto preparando un esame: Neanche a dirlo, si tratta del più difficile che io abbia mai dovuto affrontare, il libro è inutile e incomprensibile, il prof esageratamente severo, l’assistente un frustrato che si vendica con gli studenti. Insomma, qualunque cosa io faccia, SONO SPACCIATA!
Cosa ci si aspetta: “Dai tesoro, non mollare. Comunque vada sono certo che sarai bravissima, se vuoi ripassiamo insieme, non lo passa mai nessuno quest’esame poi. Pensa io l’ho fatto 5 volte!”
Cosa generalmente accade: “Ma chi lui??? E’ veramente un tipo in gamba, brillante , simpatico, con una grande passione per i ragazzi, e l’assistente poi, te lo rigiri facile con due risposte ben piazzate. Andrà bene non preoccuparti… ANCHE IO L’HO SUPERATO AL PRIMO COLPO!”

3) Ho appena partorito e non entro più nei miei jeans: Naturalmente non mi entra nulla, ma quei jeans, quelli che aspettavo di rimettere da 9 mesi proprio mi mancano!
Cosa ci si aspetta: “Amore mio sei in splendida forma, considerato che hai appena affrontato un parto, evitandomi grandi sofferenze e facendomi il dono più importante della vita. Sono sicuro che nei prossimi mesi ritornerai in forma e MAGRISSIMA come sempre. Già rispetto ad una settimana fa sei decisamente più sgonfia!”
Cosa generalmente accade: “Non farne un dramma, d’altronde è normale che tu sia ancora rotonda, fino ad una settimana fa eri enorme! Potresti indossare qualcosa di meno attillato tanto per non mettere in evidenza i rotolini che ancora hai, magari andiamo in spiaggia così sei in costume e non ci pensi??”

4) E’ arrivata una nuova conoscente ed è bellissima: Non importa che sia la nuova fiamma di un amico o la turista di passaggio, se casca l’occhio una volta può andare anche bene, ma se diventa l’unico argomento di discussione, anche no! In questo caso c’è una regola semplice che vince sempre:
il mondo è pieno di donne bellissime e simpatiche, ma nessuna è come te.
Cosa ci si aspetta: “Si carina la nuova tipa, ma non mi sembra poi così brillante. Sai ok, bella sei bella, ma se non sei una persona piacevole dopo un pò diventi noiosa. Fortuna che io ho trovato te, amore, bellissima e anche simpatica!”

Cosa generalmente accade: “Ma tu l’hai vista? Oddio, non ha spiccicato parola, ma c’ha due gambe? Ma dove l’avrà trovata Marco una così? E poi cosa vedrà in uno come Marco? Ma te pensa che culo che ha avuto! Mora, alta, formosa, proprio il mio ideale di donna!”

5) Arriva l’estate e sbucano vestitini e costumi dall’armadio: Li indosso e ho l’impressione immediata che lo scorso anno mi andassero meglio, anzi che mi calzassero perfettamente mentre quest’anno qualcosa non va!
Cosa ci si aspetta: “NON E’ VERO….. è una tua impressione! E’ che lo scorso anno eri abbronzata, eppure ti stanno benissimo. Se vuoi facciamo un giro per negozi alla ricerca di qualcosa di nuovo, ma comunque non è necessario perchè ancora ti calzano a pennello!”
Cosa generalmente capita: “Non cominciare di nuovo, insomma lo sai che le tue ginocchia sono un pò morbide, e che le tue gambe sono un pò cicciottelline, sei sempre stata così quindi non capisco il dramma. Insomma non sei ciò che si definirebbe una piuma, ma PER ME sei bellissima!”

6) Quello lì, il più famoso, il carissimo appuntamento mensile: Signori, non importa quanta ragione voi abbiate o quanto innoque siano le vostre affermazioni, durante il fatidico periodo mensile, qualunque cosa voi diciate può LEGITTIMAMENTE essere usata contro di voi!

C’è qualcosa di evidentemente complesso nella natura femminile, ma quello che mi domando è perchè, seppur essendo così bravi con le bugie in alcuni momenti, gli uomini non sappiano usarne di appropriate quando è il caso di stemperare gli animi e sollevare l’umore!

Buon fine settimana e naturalmente non parlo di voi che leggete, in quanto sono certa che con le donne siate tutti bravissimi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...