Che strazio l’adolescenza

Da ragazzina ho sempre avuto la sensazione di mancare in qualcosa. Quella sensazione assolutamente indefinita ed indefinibile per cui mi sentivo a disagio spesso (e volentieri). Questa sensazione mi ha reso schiva e riservata, per concedermi di lasciare andare solo con pochissime persone o in alcuni contesti. Per affrontare questa scomoda sensazione cercavo quindi di compiacere gli …

Annunci

Di una mia amica e di un consiglio da 1Mln di dollari

Un'amica mia di quelle belle, che ogni volta che parla mi insegna qualcosa e mi strappa un gran sorriso, qualche mese fa mi ha spiegato una cosa semplice e profondamente vera, ma amara allo stesso momento: chi ti conosce e ti vuole bene continua a farlo e continua ad aver voglia di condividere con te …

(S)fortunella e i Supereroi

Alcune tra le mie più care amiche, ai tempi dell'università, avevano l'abitudine di chiamarmi "(s)fortunella". Quelle che hanno iniziato a chiamarmi Jack, per inciso. Proprio loro, si divertivano anche con "fortunella/sfortunella" a seconda del caso. Modo tipicamente femminile di desacralizzare alcuni imbarazzanti episodi con ironia. Noi ci divertivamo così, affrontavano la massiccia dose di pessime …